Manicure fai da te

Manicure fai da te: mani perfette in pochi semplici step

Per avere mani belle e curate è importante eseguire una periodica manicure, possibilmente a cadenza settimanale.

Ci si può affidare all’estetista, ma se si ha poco tempo e si preferisce la manicure fai da te basta seguire correttamente pochi semplici Step.

Io faccio da sempre la manicure a casa, risparmio denaro e posso godere della tranquillità domestica sfruttando i tempi di pausa per rilassarmi, leggere un libro, ascoltare musica o guardare la televisione.

Per la manicure fai da te occorrono pochi semplici strumenti e alcuni prodotti cosmetici.

manicure fai da te

Per una manicure fai da te, fai come me, munisciti di:

  • bacinella
  • bicarbonato di sodio (sostituibile con sali da bagno, oli vegetali o in mancanza poco sapone liquido)
  • asciugamano morbido
  • lima per unghie, forbicine o tagliaunghie (ma è preferibile accorciare sempre con la lima e mai tagliare)
  • crema mani e unghie
  • olio per cuticole e bastoncino di legno d’arancio o ciliegio
  • base unghie, smalto e top coat.

Procedi in questo modo:

  1. Elimina ogni traccia di smalto con un solvente delicato.
  2. In una bacinella con acqua tiepida e bicarbonato (io uso anche sali e ballistiche da bagno o in alternativa qualche goccia di olio di mandorle dolci o altro olio cosmetico vegetale), tieni le mani in ammollo per circa dieci minuti, per ammorbidire pelle e cuticole.
  3. Asciuga e applica una crema idratante per mani e unghie e lasciala assorbire.
  4. Applica un olio per cuticole. Massaggia. Lascia agire in base alle indicazioni di utilizzo e poi spingi delicatamente le cuticole con l’ausilio di un bastoncino di legno d’arancio.
  5. Accorcia le unghie e limale per dare loro la forma desiderata.
  6. Applica una base unghie adatta alle tue esigenze e lascia che asciughi bene.
  7. Applica lo smalto avendo cura di prelevare la quantità adeguata, se esageri rischi di compromettere il risultato e oltre che allungare notevolmente i tempi di asciugatura, il rischio è quello che si formino antiestetiche bollicine.
  8. Per proteggere lo smalto, una volta che questo sia asciugato alla perfezione, stendi un leggero strato di top cotat.

 

manicure fai da te

Ed ecco che in poche mosse e senza particolari difficoltà abbiamo realizzato una perfetta manicure fai da te.

Qualche consiglio ancora:

Non tagliare né cercare di strappare mai le cuticole, il rischio è di lesionare la pelle dando inizio a fastidiose infezioni, oltre che, come ovvio, il danno estetico e il grande tormento che tagli anche minuscoli possono dare.
A meno che tu non abbia unghie molto lunghe, evita di accorciarle utilizzando forbicine e tagliaunghie, questi due strumenti, benché praticissimi e largamente usati a tale scopo, lesionano l’unghia con microfratture che si ripercuotono nel tempo sulla salute e la bellezza delle unghie. Meglio armarsi di pazienza e accorciare utilizzando la lima, avendo l’accortezza di limare sempre nella stessa direzione.

E’ molto importante applicare sempre la base protettiva prima dello smalto: per isolare l’unghia dal contatto con le sostanze chimiche e nocive di cui è composto e per impedire il trasferimento di colore sull’unghia.

Scegli con attenzione i prodotti che andrai ad applicare sull’unghia. Usa solventi privi di acetone, delicati e formulati con sostante emollienti e nutritive.
Per ammorbidire le pellicine applica un fluido emolliente e idratante a base di oli vegetali, il mio preferito è l’Apricot Cuticle Peel di Essie.
Scegli le basi coat anche a seconda delle necessità delle tue unghie, ne esistono di indurenti e rinforzanti, con vitamine, cheratina e calcio, ad azione levigante e riempitiva per minimizzare le imperfezioni dell’unghia e rendere la superficie liscia e omogenea, anti-ingiallimento e così via.

E’ sempre preferibile usare smalti 4 e 5 big free, ovvero privi delle più nocive sostanze chimiche largamente usate negli smalti, che sono: toulene, canfora, Dpb, formaldeide e resina di formaldeide.

Tra i marchi di smalti 5 big free vi suggerisco Fedua, Zoya e Faby. Mentre tra i 4 big free nomino Orly, Color Club, ProNails, Ruby Wing, Essie, Pupa Lasting Color.

E’ fondamentale concedere alle unghie periodi di tregua dallo smalto.

Puliscile bene eliminando ogni residuo di prodotto. Nutri e idrata mani e unghie con prodotti di qualità. Applica almeno una volta al giorno una lozione ricca di ingredienti attivi naturali utili a rinforzarle e migliorarne la condizione, preservandone salute e bellezza (io suggerisco la lozione Chemeia SoS Nails  alla quale sono fedelissima da anni).

Prendi l’abitudine di tenere una crema mani e unghie sul comodino, così da applicarla alla sera prima di addormentarti, indossando possibilmente dei guanti di cotone; al mattino avrai mani e unghie come rigenerate.

Consiglio ovvio ma meglio ricordarlo: utilizza sempre i guanti quando svolgi i mestieri di casa e altri lavori che potrebbero sciupare le mani. Allo stesso modo proteggile se devi maneggiare sostanze di qualsiasi natura, non per forza nocive, che potrebbero disidratare, abradere e macchiare mani e unghie.

E ricordate   che le mani sono sempre in primo piano. Sono come il nostro biglietto da visita. Se mostriamo mani trascutare e rovinate, di rimando diamo l’idea di persona poco attenta al proprio aspetto e non curata. Questo non è bene.
Curiamole ogni giorno proteggendole e applicando alla sera, prima di andare a dormire, una crema nutriente e emolliente. Almeno una volta a settimana mettiamo in pratica le regole indicate in questo post, avremo mani perfette!

Spero che questa breve guida per una perfetta manicure fai da te vi sia stata utile. Un bacio e alla prossima!

Ps/ presto review su un burro mani e unghie che sto amando follemente, è di un marchio italianissimo, naturale e bio, dai prezzi contenuti e ora reperibili anche presso alcune negozi della catena Iper. Curiosi? Stay tuned!!

11 Replies to “Manicure fai da te: mani perfette in pochi semplici step”

  1. Io non ho molto manualità nel campo della manicure, grazie per i tuoi preziosi consigli, seguirò il tuo procedimento passo – passo e anche le indicazioni sui marchi di smalto da usare . Un saluto, Daniela.

  2. Ciao Rossana, interessante articolo e ottimi accorgimenti! In pratica il mio step by step è uguale, l’unica differenza è che io applico la crema per ultima. In questo modo la base e gli smalti aderiscono con più facilità.

  3. Grazie mille per i preziosi consigli! .. Mi sono salvata il tuo post perché avevo proprio in mente di curare un po’ le mie unghie visto che ultimamente le ho un po’ trascurate! 🙂

  4. Io non sono così brava con le unghie, non ho troppa manualità per i dettagli e poca pazienza per gli step che in maniera sacrosanta suggerisci…
    Peccato, le ,mie mani non sarebbero da buttare se ne avessi la giusta cura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.