Le malattie del nostro mondo

Le malattie del nostro mondo

In quest'epoca moderna, fatta di comunicazione e incontri attraverso il web e per mezzo dei canali social, succede spesso di fare la conoscenza di persone nuove, interessanti, che hanno idee e proposte che stuzzicano la nostra curiosità o che, semplicemente, ci piacciono "a pelle".  

Persone che, con molta probabilità, senza il potente mezzo che è la rete, non avremmo mai incontrato. 

Il caso ha voluto che, attraverso Facebook, facessi la conoscenza di una giovane  ragazza romana che nella vita fa la giornalista, è scrittrice emergente ed è anche autrice del blog  Pensieri senza confini

Si chiama Miriam Spizzichino ed ha da poco esordito nel mondo letterario con una raccolta di brevi racconti, intitolata:

Le "malattie" del nostro mondo

 

Il piccolo volume, di un'ottantina di pagine circa, contiene otto storie, ognuna incentrata su un tema difficile e attuale. 

Si tratta di realtà drammatiche e dolorose, problemi sociali che sempre più spesso, purtroppo, capeggiano tra i fatti di cronaca quotidiana. Tematiche che alcune volte vengono discusse in programmi televisivi o gli si dedica approfondimenti, altre, invece, cui si fa ancora tanta fatica ad affrontare apertamente.

'Mali' che affliggono la nostra sociaetà e per i quali si cerca di trovare una 'cura' ma che, ad oggi, sono ancora sofferenti realtà, lontane dall'essere sanate. 

Quelli che affronta Miriam sono argomenti non facili e sicuramente troppo forti se consiederiamo la sua giovane età (20 anni) eppure riesce, con scioltezza narrativa, fluidità della scrittura e anche grande capacità comunicativa, a farci provare forti emozioni, trasmettendoci gli stati d'animo delle protagoniste e facendoci vivere i loro tormenti, le paure, le angoscie e anche la forza di quelle che lottano e che, nel bene o nel male, ne vengono fuori.

Ho usato il femminile perché sono tutte donne -e non a caso- le protagoniste dei racconti, le cui storie narrate in prima persona ci porteranno faccia a faccia con:

  • Disturbi alimentari
  • Violenza sulle donne
  • Discriminazione razziale
  • Incomunicabilità
  • Solitudine
  • Lesbofobia
  • Bullismo
  • Autolesionismo

​Con Le "malattie" del nostro mondo, la scrittrice ci conduce ad una riflessione profonda, ci porta a conoscere quelle tristi situazioni in maniera diretta ma, allo stesso tempo, con tatto e delicatezza. Le espone dalla prospettiva più reale: quella del protagonista come raccontasse al suo diario. Ed è proprio per questo che, ritengo, riusciamo a percepirle totalmente e con chiarezza, come le stessimo vivendo personalmente. 

 

Non sono una critica letteraria e il mio parere è un modesto resoconto di 'semplice' lettrice. Il mio metro di giudizio consiste nel considerare buona una lettura principalmente quando trasmette sensazioni e lascia qualcosa anche dopo: il libro di Miriam è molto toccante e mi è rimasto dentro. 

 

Altro fattore, per me fondamentale onde evitare l'abbandono prematuro del libro, è la scorrevolezza del testo che non deve tediare con abbondanti farciture di vocaboli inusuali o desueti: come accennato sopra, il suo stile di scrittura è gradevolmente semplice, fluido e di facile comprensione. 

 

Ho molto apprezzato, inoltre, la capacità della scrittrice di delineare i profili dei personaggi, cosa non facile quando si tratta di racconti brevi, eppure, riesce a fornirci un quadro -seppur sommario ed essenziale- dei tratti caratteriali e psicologici di ognuno di essi.  

 

Solitamente, quando recensisco un libro, offro almeno brevi accenni di trama, ma stavolta non vi voglio anticipare nulla, è un libro che si legge in una sera e che vi invito caldamente a leggere perché profondo, realistico e sentito. 

 

Le "malattie del nostro mondo di Miriam Spizzichino è disponibile in versione cartacea e e-book e lo trovate on line nei principali siti di vendita libri tra cui: 

Please follow and like us:
error0

Ciao :) Lasciami un tuo parere, ponimi domande o mandami anche solo un saluto...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.