Sardegna, Ogliastra, Marina di Gairo, Su Sirboni, mare, spiaggia, mare Sardegna

La nostra bella Sardegna invita decisamente ad una vacanza, magari anche prolungata nel tempo. Per godersi al meglio l’isola solitamente si tende a scegliere una zona, dove soggiornare ma anche da visitare nel tempo che si ha a disposizione. Prima di partire è importante cercare di calcolare un preventivo con dettaglio costo traghetto Sardegna, per meglio comprendere il costo di una vacanza sull’isola.

Con il traghetto?

Nonostante ci siano alcuni importanti aeroporti in Sardegna, ancora oggi la gran parte dei turisti preferiscono arrivarci in traghetto. Le motivazioni sono varie, a partire dall’economicità del viaggio in traghetto. Andare in Sardegna in aereo può non essere eccessivamente costoso, si deve però anche considerare che questo tipo di viaggio costringe quasi in modo obbligatorio a noleggiare un’auto. A conti fatti, il viaggio aereo per tutta la famiglia, più il noleggio dell’auto e ci troviamo a varie centinaia di euro spese senza ancora aver considerato il soggiorno. Il viaggio in traghetto è invece molto più economico, oltre a consentire di avere la propria autovettura a disposizione durante la vacanza. 

Come prenotare

Sono numerose le compagnie navali che offrono traghetti per la Sardegna, che per altro partono da diversi porti lungo la costa italiana. Le offerte sono numerose, così come lo sono le corse quotidiane. Solitamente però i turisti tendono a prediligere le partenze serali, che permettono di arrivare sull’isola al mattino, evitando così di “perdere” una giornata per il viaggio. Inoltre i traghetti sono particolarmente pieni nei periodi di festa, nel fine settimana e durante l’alta stagione estiva. Detto questo, appare chiaro che nel corso dell’anno alcuni traghetti vengono presi letteralmente d’assalto, mentre altri partono quasi vuoti. Se si desidera partire senza intoppi di alcun genere è importante approfittare dei siti internet che consentono di prenotare con largo anticipo; il biglietto viene spedito a casa, anche in formato digitale se lo si desidera, e non ci dovrà preoccupare più di nulla.

Cosa fare in Sardegna

Stiamo parlando di una grande isola che offre la vacanza perfetta per qualsiasi tipo di desiderio e gusto. Ovviamente una buona percentuale di turisti arriva in Sardegna per vedere il mare più bello del mediterraneo, girovagando tra tutte le più belle spiagge. C’è però anche chi sceglie l’isola per la sua storia, per i resti disseminati lungo tutto il territorio, che testimoniano la vita in questi luoghi già secoli orsono. In Sardegna ci si può dedicare anche agli sport e alle attività all’aria aperta, come ad esempio il trekking tra le colline e i monti dell’entroterra, o la mountain bike, così come a tutti gli sport acquatici. Tra i turisti che ogni anno arrivano in Sardegna c’è anche chi desidera fare qualche bella gita in moto.
Come ci suggerisce questo video

Le strade da percorrere su due ruote sono molteplici, tutte ricche di curve e che si affacciano su un paesaggio splendido. Ognuno poi è libero di dedicarsi a diverse attività mentre trascorre la sua vacanza in Sardegna. 

Please follow and like us:
error0

4 thoughts on “In Sardegna in traghetto: perché e come

  1. Sono stata in Sardegna tanti anni fa e me ne sono innamorata al primo sguardo.
    Anche noi ci siamo andati in traghetto, ma ahimè ai nostri tempi non esistevano siti di aggregazione per scegliere quello giusto…o almeno noi non ce ne siamo accorti, quindi andammo in agenzia viaggi.
    Con le mille cose da fare e da vedere che c’erano, mio marito ha scelto di trascorrere 7 giorni su 7 stravaccato sulla Pelosa di Stintino…non abbiamo visto altro.
    Ma altro che Caraibi e Seychelles…

  2. stiamo proprio progettando una settimana in sardegna, credo proprio che il traghetto sia il mezzo migliore, grazie per le ottime informazioni… io ogni anno opto per una meta italiana… c’è sempre qualcosa da scoprire….

Ciao :) Lasciami un tuo parere, ponimi domande o mandami anche solo un saluto...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.