Logo Dietifricio

 

 

Ben ritrovati miei cari lettori, 

oggi l’aria, da queste parti, è umida e fredda, credo che tra breve sarà necessario mettere in funzione l’impianto di riscaldamento. 


E’ autunno a tutti gli effetti ma io questa volta ho difficoltà ad accettarlo, ancora non realizzo, non mi sono goduta per niente l’estate appena trascorsa.. sigh! 

Recito il mantra “fattene una ragione, fattene una ragione, fattene una ragione.. e soprattutto fai il cambio stagionale dell’armadio!”, ma non è che funzioni.. uffi!! 


Ok, mi ricompongo e, cambiando argomento, agganciandomi comunque al tema delle stagioni, vi parlo di denti e dieta.


La primavera è sempre di grande stimolo per mettersi a dieta, fare attività fisica e provare almeno ad arrivare preparati alla prova costume.

L’estate, nel suo veloce trascorrere, vanifica i risultati ottenuti; tra grigliate, gelati, pizzate e cocktail consumati nei locali in riva al mare, presto ci si scorda della forma fisica. 


Arriva l’autunno e nel nostro organismo si attiva in automatico il desiderio di alimenti più calorici e dolci, e così,  cioccolati, merendine, dolciumi di vario genere che avevamo accantonato per quel breve lasso di tempo, riprendono il posto di frutta, spremute, yogurt, troppo freddi e poco graditi vista la stagione.


Si ricomincia con il tran tran lungo, lento e noioso delle stagioni fredde, per poi ritrovarsi a primavera punto e a capo con gli stessi obiettivi da perseguire, con la stessa identica lista di buoni propositi.. e vabbè, siamo fatti così! 

 

Questa premessa non è l’introduzione ad un suggerimento di dieta miracolosa -figuriamoci, mai fatta dieta seria in vita mia- però avrei un trucchetto da suggerirvi per cercare di tenere a bada la voglia di alimenti dolci che troppo spesso ci  assale, specialmente a noi donne. 


Il “trucchetto” si chiama Dietifricio ed è prodotto nuovo, che ci aiuterà in tal senso.

Ora vi spiego. 


 

Dietifricio0.2

 

– Dietrificio – 


Grazie ad un’idea del Dottor Giovanni Macrì, viene messo a punto e formulato uno speciale dentifricio composto di ingredienti naturali che, combinati tra loro, riescono ad inibire la voglia di alimenti e bevande zuccherati

 

Dietifricio è prima di tutto un ottimo dentifricio.


La sua formula permette di lavare i denti a fondo e con delicatezza, mantenendo le gengive sane, rispettando lo smalto e proteggendo la sua naturale bianchezza. 


– La presenza di Salvia, che sin da tempi remoti ha avuto un ruolo fondamentale nell’igiene orale, aiuta a mantenere i denti bianchi e brillanti. Le sue proprietà deodoranti donano un alito fresco aiutando a contrastare il formarsi di cattivi odori e prevenendo l’alitosi. E’ anche un potente antisettico antibatterico che impedisce a forme batteriche di proliferare e aiuta a risolvere gengiviti.


– L’Aloe Vera, nota per le sue molteplici proprietà, in questo caso offre azione lenitiva e ci viene in soccorso in caso di gengive infiammate e sanguinanti. L’Aloe, infatti, è indicata in caso di infiammazioni delle mucose del cavo orale, di stomatiti e piccole ferite, attenua gonfiori, lenisce e accelera il processo di guarigione delle parti interessate. 

  

 

Dietifricio 0.3

Dietifricio è completamente naturale, ora vi mostro l’inci e poi vi spiego in che maniera sarebbe utile alla nostra dieta. 

 

Ingredienti Dietifricio:

Glycerin – Hydrated Silica- Aqua – Propilene Glycol – Polysorbate 20 – Sodium Lauryl Sarcosinate – Aroma – Cellulose Gum – Xylitol – Limonene – Cetylpyridinium Chloride – Citral – Sodium Chloride – Salvia Officinalis Extract.


Dietifricio1
Quella che vi ho appena stilato, non è una semplice composizione, cioè, semplice è semplice, ma è ragionata, attentamente studiata, per conferire al prodotto un retrogusto amarognolo da lasciare in bocca. 


Come ben si sa, i sapori amari tendono a disincentivare l’assunzione di sostanze dolci, il Dietifiricio con la sua composizione ci aiuterà ad diminuire sensibilmente il consumo di dolciumi e bevande zuccherate. 


Si utilizza come un normalissimo dentifricio, si strofina bene sui denti per alcuni minuti, si risciacqua e si effettua un secondo lavaggio, risciacquando moderatamente, in questo modo il retrogusto amaro rimarrà persistente per diverse ore e noi non ci sentiremo tentati da caramelle, dolcetti e affini. 


Il Dietifricio, come detergente del cavo orale, mi è piaciuto molto. E’ delicato (non contiene SLS) ed efficace. Il suo sapore non è affatto sgradevole, anzi, si sente la salvia e lascia in bocca un gusto vago di limone, con un retrogusto amarognolo che non disturba. 


Si presenta come un gel trasparente leggermente giallognolo, applicato e strofinato, forma una soffice schiumina e, al risciacquo, sarà netta la sensazione di profonda pulizia dei denti. 

Lo sto usando da circa un mese e mezzo, non so attribuire quanto merito abbia esso per il drastico calo di consumo di caramelle (assidua consumatrice) che sto effettivamente riscontrando.


L’autunno è prossimo, e visto che solitamente cedo a Nutella (a cucchiaiate!!), cioccolato e compagnia bella, continuerò ad usare Dietifricio per vedere se effettivamente riuscirò a contenermi, potrò così decretare se è anche merito suo. 


Dietifricio-denti-copia-2.jpg

 

Stando comunque a quanto finora riscontrato, non posso che consigliare di provare il prodotto, male non può fare e se non altro otterremo un sorriso splendente (notato miglioramento del bianco). 


Se volete provate il Dietifricio o scoprirne di più, vi lascio i riferimenti utili.


www.dietifricio.it


Dietifricio fan page Facebook

 

Da parte mia, un saluto e alla prossima. Bye! 


Related Posts

Ciao :) Lasciami un tuo parere, ponimi domande o mandami anche solo un saluto...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.